ARBITRO CONTROVERSIE FINANZIARIE Decisione n.257 del 19 febbraio 2018

Condividi

Il Monte dei Paschi di Siena è stato condannato a risarcire due investitori ai quali la banca aveva venduto le note obbligazioni subordinate qualificandole come ordinarie. Nella decisione in esame si sottolinea che la banca ha indotto in errore i clienti che, se correttamente informati sulla reale natura di obbligazioni subordinate, non avrebbero acquistato titoli tanto rischiosi. Il Collegio quindi, in accoglimento del ricorso, condanna la banca a risarcire il danno ai propri clienti.

Download (PDF, 180KB)


Condividi

Comments are closed.